venerdì, luglio 13, 2007

Primo!

Il nuragico emo ha lanciato sul suo blog un giochino nato per iniziativa di diego cajelli.
ovvero elencare il primo fumetto, album in vinile, libro e roba del genere acquistato con consapevolezza (quindi no regali e memorie fallaci).
Non mi ha messo nella lista degli amici a cui ha girato il giochino (fondamentalmente perchè è una merda) ma io partecipo lo stesso!

ecco la mia lista:

Primo albo Corno comprato con coscienza:

Uomo Ragno prima serie n. 59 (editoriale corno).

bella quella copertina con questo tizio vestito come un ragno. bello quel titolo! per anni mi sono chiesto come mai il mostro della storia non venisse mai chiamato "Lo"...
poi ho scoperto che era un errore di traduzione. ma il fascino di quel titolo non è diminuito, anzi!

Primo albo Bonelli comprato con cognizione di causa:


Collana Zenith 180 (ovvero Zagor 129): Follia omicida

un candido ragazzino come me non poteva che restare affascinato di fronte ad un titolo così romantico e ad una copertina così tenera e coccolosa.
La storia fu un'epifania: mescolava commedia, ironia, tensione, suspence ed un brivido di terrore. E il numero successivo presentava uno strano tizio chiamato Kandrax, barbuto e vestito con una tunica.
Bellissimo!

Primo libro comprato consapevolmente:


Isaac Asimov - Cronache della Galassia

In realtà non è il mio primo libro acquistato consapevolmente, ma ormai ho 39 anni di cui 35 di letture...
Allora ho messo il primo libro di fantascienza acquistato consapevolmente, nei prodromi dell'estate 1980, quella in cui ho conosciuto e sono stato colpito dal morbo della fs.
Dopo questo primo libro sono seguiti, nell'ordine, "Fanteria dello spazio" di Robert Heinlein (classici urania n. 35 - recuperato su una bancarella) e "Non saremo noi" di Philip K. Dick (Urania n. 896 - comprato in edicola). Ormai ero segnato. Xeno, l'abominio che ci aspetta, mi aveva in suo potere!

Primo film visto al cinema da solo:


Frankenstein Junior, di Mel Brooks

Andai a vederlo al cinema parrocchiale di Castagno d'Andrea, il paesino del Mugello dove ho trascorso 28 estati.
Quando sul finale arrivano i paesani con le torce per distruggere l'abitazione di Frankenstein ho avuto paura e sono uscito.
Ogni volta che ci ripenso mi viene da ridere....


Primo film visto mentendo sull'età:


Un porno, sicuramente.

Non chiedetemi il titolo. Ne ricordo solo un paio, bellissimi: Fiona Sesso e Fuoco, ed Uccellove. Ma erano molto successivi a quella prima esperienza cinematografica totale.


Primo film registrato e rivisto, rivisto, rivisto in VHS:


C'era una volta in America, di Sergio Leone

Per me, semplicemente IL film!
Visto al cinema appena uscito ed adorato subito. Acquistata la VHS ed in seguito il dvd (anche se ridoppiato). Amo questo film. C'è tutto: amore, amicizia, tradimento, illusione e disillusione. Ed un bel po' di morti violente (che non guastano mai il divertimento).

Primo 45 giri:


Miguel Bosè - Super Superman/Vote Johnny 23

Beh? Che volete? VOI avete comprato tutti 45 giri dei King Crimson e di Jimi Hendrix? Scommetto che qualche schifezza giovanile del genere l'avete comprata anche voi!

Primo Lp su cassetta:



Iron Maiden - Iron Maiden

Ero già migliorato rispetto al 45 giri di Miguel Bosè, vero?
Vidi per la prima volta la cassetta di questo album sull'auto di un paio di mie amiche molto più grandi di me (infatti avevano l'auto). Mi piacque l'immagine sulla cover e chiesi la cassetta in prestito.
Prowler colpì con un calcio tutti i miei non-gusti musicali precedenti.
Comprai subito la cassetta.

Primo Lp su vinile:


Bruce Springsteen - Born to run

Ho comprato questo LP (e mi sono innamorato di Springsteen) per colpa di Stephen King.
Infatti, il Re del Maine, inserì una lunga citazione da "Jungleland" (presente su questo album) all'inizio de "L'ombra dello scorpione" (se non ricordo male). Erano quelli gli anni in cui ero in totale adorazione di Stephen King e pensai 'se questo Springsteen piace a lui, non dev'essere male'.
Beh, era vero!

Primo fumetto comprato con la decisione di collezionarli tutti:


Alan Ford/Gruppo TNT n. 48 - Il ricco zio è morto

Comprato durante una crisi di astinenza da letture (avevo già letto tutto quello che poteva interessarmi presente in edicola) nel corso di una vacanza all'Isola d'Elba. Presi questo albo per caso. Ho scoperto Magnus.
A pagina 20 avevo già deciso di collezionarlo.

Primo pacchetto di sigarette:


Marlboro rosse

Ho iniziato a 19-20 anni. Per un bel po' ho continuato con le Marlboro rosse, per poi passare alle Marlboro Lights ed infine alle Diana Blu.



2 commenti:

emo ha detto...

Salve, sono la merda nuragica cui ti sei rivolto implorando aiuto per trovare la cover dell'Uomo Ragno :)

Anonimo ha detto...

PENSAVO PEGGIO!!!! - cmq sapere che anche tu hai avuto un infanzia mi tranquillizza (gianna, la collega di sinistra)